Fiat Chrysler Automobiles +1,07% 9,47

  • Dati differiti di 15 minuti
  • Dato del 20 gennaio 2017 16.41

Il commento dell'esperto

a cura dell'Ufficio Studi di Teleborsa

Chiusura del 19 gennaio

Prepotente rialzo per il Lingotto, che archivia la sessione con una salita bruciante del 4,81% sui valori precedenti.
I primi movimenti sono stati vivaci per il titolo, che ha dato inizio alla sessione a 9,05 Euro, sotto il top del 19 gennaio, per poi incrementare la performance in giornata e finire in miglioramento a 9,37, attorno al livello migliore della riunione.
Il confronto del titolo con il FTSE MIB, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa di Fiat Chrysler Automobiles rispetto all'indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.

Analisi di Status e trend

Allo stato attuale lo scenario di breve della casa automobilistica torinese rileva una decisa salita con obiettivo individuato a 9,56. In caso di momentanea correzione fisiologica il target più immediato è visto a quota 8,99. Le attese sono tuttavia per un innalzamento della curva fino al top 10,13.

Analisi del rischio

Lo scenario che si prospetta risulta essere fortemente appetibile per coloro che sono altamente orientati a realizzare ingenti guadagni, seppur consapevoli dell'elevato grado di rischio che l'investimento comporta. Confermato l'interesse su Fiat da parte del mercato, con volumi giornalieri a 27.126.304 superiori rispetto a quelli della media mobile a 24.638.724.

Il grafico analitico

Gli indicatori

  • 9,56Resistenza 1
  • 10,13Resistenza 2
  • 9,37Prezzo di chiusura
  • 8,99Supporto 1
  • 8,61Supporto 2
  • 2,818Volatilità (giornaliera)
  • 6,555Value at Risk
  • +6,72%Rendimento (settimana)
  • +1,75%FTSE MIB (settimanale)
  • +42,31%Rendimento (anno)
AVVISO
Le informazioni, in quanto frutto di stime e giudizi espressi al momento in cui vengono analizzate, possono essere soggette a cambiamenti e modifiche senza preavviso.
Qualsiasi decisione d'investimento presa sulla base delle presenti informazioni è di esclusiva responsabilità dell'utente del sito.
Tali informazioni non sono pertanto da intendersi in nessun modo come una sollecitazione al pubblico risparmio o all'investimento.
Teleborsa