QuiFinanza

Pubblicato il 04/02/14 in Finanza | Fonte: Teleborsa

Nessuno tocchi la neutralità della Rete!

(Teleborsa) - Internet è un mondo libero e neutrale, e tale deve rimanere sia per gli utenti, sia per le società che vi basano il loro business.

E' su questo principio che due deputati democratici hanno presentato al Congresso USA una legge che sancisce il principio di neutralità della Rete.

Poche pagine nelle quali, a dire il vero, si stabilisce ben poco. Si tratta infatti di un'azione temporanea, atta a tutelare il libero accesso su Internet fino a quando la Federal Communications Commission non metterà in piedi un più ampio pacchetto di norme in materia.

Questo gesto si è reso necessario dopo che un Tribunale ha sancito che nessuna società che opera nella banda larga può bloccare l'accesso a un contenuto per scopi personali o commerciali.

La proposta di una normativa in tal senso è arrivata anche grazie ad una petizione, promossa dalle associazioni dei consumatori, che ha raccolto oltre 1 milioni di firme.

Una volta sancito il principio della neutralità del Web, un colosso come Comcast non potrà in nessun modo impedire ai suoi utenti di guardare un video su YouTube, né Verizon, che ha potere su milioni di chilometri di fibra ottica, potrà rallentare o degradare la qualità dei video in streaming di Netflix.

Teleborsa

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963